Prepariamoci al Natale. Il pane tirolese, fatto in casa


Pane tirolese fatto in casa, ricetta natalizia
Pane tirolese

Come il pane alle noci, anche il pane tirolese si fa facilmente in casa.

Il procedimento non si discosta molto dalla ricetta base (e da qui, chi vuole intendere intenda: ci si può sbizzarrire con qualunque variante a piacere)

Il sapore è più definito, perché la farina di segale e la presenza dei semi lo rendono meno neutro, adatto quindi ad accompagnare piatti più sapidi. Un bel piatto di affettati misti, un brasato profumato, un pollo speziato sono i compagni ideali di questa versione.

E anche in questo caso, facciamolo da noi per NON SPRECARE

—————————————————————————————————————————————————————————————————————-

Ingredienti:
400 grammi di farina 0
• 200 grammi di farina di segale
• 1 cucchiaino pieno di sale
• 4 cucchiai d’olio evo
• 5 cucchiai circa di semi misti (finocchio, girasole, sesamo, lino, papavero)
• 10 grammi di lievito di birra
acqua

Tempo di preparazione: 15 minuti
• Tempo di lievitazione: 4 ore
• Tempo di cottura: 30 minuti
• Difficoltà: bassa
• Costo: basso
• Conservazione: 4-5 giorni
• Il Gusto di non Sprecare: ricetta di autoproduzione

—————————————————————————————————————————————————————————————————————

Procedimento:
Faccio sciogliere il lievito in poca acqua appena tiepida.

Verso in una ciotola, o nell’impastatrice, le farine mescolate al sale, l’olio, quasi tutti i semi, il lievito, e impasto tutto aiutandomi con l’acqua necessaria per ottenere un impasto morbido.

Con questo tipo di pane, o meglio, con la farina di segale che tende a compattarsi, io preferisco lasciare l’impasto un pochino più morbido, insomma un po’ appiccicoso.

Me lo dimenticato per due o tre ore in un posto riparato, così che lieviti bene.

Trascorso questo tempo, riprendo l’impasto e, data la consistenza morbida, lo verso in una teglia da forno o, se voglio dargli una forma natalizia, in un contenitore preformato, come quelli in silicone che sono comodissimi. Spargo sulla superficie i semi avanzati.

Lo lascio lievitare ancora un’oretta, quindi lo passo in forno già caldo a 160°. Dopo dieci minuti alzo la temperatura a 210 ° e aspetto che termini la cottura.

Faccio raffreddare completamente prima di servirlo, ma si può fare anche il giorno prima.

Anche questo è perfetto da regalare, basterà impacchettarlo così:

immagine da Pinterest

Prepariamoci al Natale! Il pane con le noci, fatto in casa


pane con le noci fatto in casa, ricetta di Natale
Pane con le noci

Il pane alle noci è squisito, si accompagna con tutto, e a Natale può diventare un bellissimo centrotavola: bello e buono insieme!

Se siete invitati, portatelo come omaggio, sarà molto gradito.

Farlo in casa è FACILISSIMO e tutt’altro che lungo.

Anche se manca ancora più di un mese al Natale, ho pensato di cominciare in anticipo con i consigli mangerecci, per dare modo a chi non è troppo pratico di fare qualche tentativo, e arrivare al 25 dicembre con piatti ben collaudati e di sicuro successo.

Il pane alle noci è abbastanza costoso se comperato in panetteria, quindi PRIMO NON SPRECARE, facciamolo da noi

————————————————————————————————————————

Ingredienti:

  • 200 grammi di farina semi integrale
  • 300 grammi di farina bianca 0
  • 15 noci circa
  • ½ tazzina da caffè di olio
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • Mezzo cubetto di lievito di birra
  • 300 grammi circa di acqua

 

  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di lievitazione: 3 ore
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Difficoltà: bassa
  • Costo: medio
  • Conservazione: 4-5 giorni
  • Il Gusto di non Sprecare: ricetta di autoproduzione – è un pane rustico e accoglie senza difficoltà avanzi di farine diverse
  • Ricetta vegetariana e vegana

————————————————————————————————————————

 

Procedimento:

Rompo le noci e spezzetto i gherigli (lavoro noiosissimo che se posso rifilo a qualcun altro)

Faccio sciogliere il lievito in poca acqua appena tiepida.

Metto in una ciotola (la mia è quella dell’impastatrice, ma a mano è lo stesso) tutti gli ingredienti: farina mescolata al sale, zucchero, olio, il lievito sciolto, le noci spezzettate, e comincio a impastare, aggiungendo man mano acqua, fino a ottenere un impasto molto morbido ma ben manipolabile, senza che si appiccichi alle mani.

Copro la ciotola e metto a lievitare in un posto riparato (il forno spento) per almeno due ore, e anche più se mi è possibile.

Ora si aprono le varianti. Posso fare dei panini, posso fare dei filoncini, posso fare un unico pane. A Natale, però, è bello proporlo in una forma in linea con la festa.

Se avete un bello stampo a forma di albero di Natale, o di altra forma natalizia, è il momento di usarlo

Immagine dal web
Immagine dal web

 

In alternativa, si possono preparare tanti piccoli panini e comporli in forma di albero.

Immagine dal web

Qualunque sia la scelta, una volta definita la forma, questa deve lievitare, sempre in un posto riparato, per un’altra mezz’ora abbondante.

Infine, procedo con la cottura nel forno statico a 200°: di solito dopo poco più di mezz’ora è pronto.

Un pane bellissimo, super buono, e perfetto come centro tavola decorativo.

Sulla mia tavola natalizia non manca mai!