Il Gusto di non Sprecare: Crema di fave profumata alla menta


 

 

Avete trovato delle magnifiche cozze dal vostro pescivendolo (siamo in piena stagione!) e ve n’è avanzata qualcuna? Usatela per decorare questa crema di fave, un antipasto dove l’equilibro dei sapori è delizioso.

Il tutto direttamente da Il Gusto di Non Sprecare, il mio e-book di ricette antispreco che potrebbe diventare un’amena lettura estiva 😉

Gli ingredienti:

  • ½ Kg di fave, pesate da sgusciare, fresche
  • 10 (circa) foglie di menta
  • 20 (circa) cozze
  • 5-6 cucchiai di olio evo
  • Frullatore

Tempo di preparazione: 20 minuti (con cozze già preparate e sgusciate)

Sgranate le fave e lavatele velocemente. Trasferitele nel frullatore insieme con l’olio e un pizzico di sale, frullate bene in modo da ottenere una crema liscia, omogenea e vellutata. Nel caso, aumentate appena la quantità di olio.

Dividete la crema in quattro bicchierini individuali, poneteli in frigorifero e lasciateli lì fino al momento di consumarli. Fino a questo punto si può preparare in anticipo.

Poco prima di andare in tavola, tagliuzzate la menta a striscioline, aggiungetela alla crema di fave e decorate con qualche cozza (solo il frutto). In realtà il pesce non è solo decorativo, anzi. La menta dona vigore alla dolcezza della crema di fave, che a sua volta acquisisce sapidità e una nota particolare nell’incontro con il pesce.

 Al posto delle cozze si possono usare da uno a tre gamberi a persona, a seconda delle dimensioni.

https://www.amazon.it/gusto-non-sprecare-Ricette-genovese-ebook/dp/B07835BK62/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=il+gusto+di+non+sprecare&qid=1560699113&s=gateway&sr=8-1
In vendita su Amazon

Non Sprecare: Baci di dama salati


Baci di dama salati: un’idea originale, un antipasto che si prepara in pochi minuti, e piace a tutti perchè permette numerose varianti … anche con quanto c’è a disposizione.

Trovate la mia ricetta su Non Sprecare

Non Sprecare: Le stuzzicanti Gougères


gougeres
Gougères

Le gougères sono una specialità francese, piccole brioche salate ripiene di formaggio, facili e veloci da preparare.

Sono perfette in molte occasioni: come antipasto, con l’aperitivo, per merenda, in quanto ottime anche per i bambini, come piatto di rinforzo

Volete provarle? Seguite la mia ricetta su Non Sprecare

Non Sprecare: Cipolle ripiene con puré di patate


Sapete che i miei consigli per le feste non sono mai troppo tradizionali

Del resto, le ricette tradizionali abbondano (e poi non sono nemmeno il mio forte)

Quindi vi suggerisco un piatto un po’ diverso, e non spaventatevi per la presenza della cipolla: alla fine il sapore è dolcissimo.

Io l’ho preparato come antipasto, ma è un antipasto robusto. Vi direi di far seguire un piatto solo, e un bel contorno di verdure fresche.

La mia ricetta è su Non Sprecare

Non Sprecare: Pan Focaccia


Non sprecare, anzi, valorizzare!

Volete preparare, magari per Pasqua, o Pasquetta, una ricetta versatile e perfetta per recuperare qualche avanzo in frigo? Fate il Pan Focaccia.

Comodo da servire a tavola come da portare in giro, fragrante, morbido, si può farcire a piacere utilizzando quello che è già in casa.

Ogni commensale ne stacca facilmente una porzione, e poi gustandola scoprirà la sorpresa del ripieno all’interno.

La mia ricetta, come sempre facile e veloce, è su Non Sprecare

Non Sprecare: Sformato di ortica su crema di patate


ortica e crema di patate
sformato di ortica

Avete mai provato a raccogliere e cucinare l’ortica?

Lo sapete che è buonissima e fa benissimo?

Allora, mettetevi i guanti, cercate un bel bosco lontano dal traffico, e poi provate questi sformatini

La mia ricetta è su Non Sprecare.

Buona raccolta  e buona primavera 🙂

Non Sprecare: Cheesecake al salmone


cheesecake salata al salmone affumicato, facile, veloce e poco costosa
cheesecake al salmone

Cheesecake, non dolce, al salmone!

Confesso che non vado matta per le cheesecake classiche, mi intrigano molto di più quelle, appunto, salate, come questa.

 

 

 

 

 

Perfetta come antipasto, richiede pochi minuti di lavoro nel mixer, e quanto al salmone affumicato, ne servono solo 50 grammi.

Trovate la mia ricetta su Non Sprecare

Prepariamoci al Natale – I contorni: l’Insalata croccante


Insalata natalizia con indivia belga, noci e mele
Insalata natalizia con indivia belga, noci e mele

Ancora un’insalata per Natale, un’idea fresca e digestiva con la certezza di un’armonia di sapori di sicuro gradimento


Ingredienti:

  • 3 cespi di indivia belga
  • 3 mele golden o granny smith (mele non farinose)
  • 15 noci
  • Olio evo
  • Mezzo limone

Tempo di preparazione: 20 minuti

Porzioni: 4

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Conservazione: 2 giorni in frigorifero 

Ricetta vegetariana e vegana


Procedimento:

Sbucciate le mele, tagliatele a dadini e metteteli in una ciotola capiente, spruzzandoli man mano con qualche goccia di limone perché non anneriscano, e mescolando di modo che il limone si distribuisca bene.

Eliminate le primissime foglie esterne dell’insalata belga, lavate bene i cespi interi, facendo scorrere l’acqua, per quanto possibile, anche tra le foglie, strizzate bene e tagliate a rondelle.

Aggiungete alle mele.

Sgusciate le noci (resistete alla tentazione di comprarle già sgusciate, costano un patrimonio e soprattutto, a mio avviso, sono quasi immangiabili).

Mescolate tutto insieme con un filino di olio extra vergine di oliva buono e delicato.

L’insalata è pronta: l’indivia belga è croccante e un pochino amara, la mela l’addolcisce e le noci ne arricchiscono il sapore e la consistenza.

La volete ancora più natalizia, ancora più beneaugurante? Basta aggiungere qualche chicco rosso di melograno