Prepariamoci al Natale – I contorni: l’Insalata croccante


Insalata natalizia con indivia belga, noci e mele
Insalata natalizia con indivia belga, noci e mele

Ancora un’insalata per Natale, un’idea fresca e digestiva con la certezza di un’armonia di sapori di sicuro gradimento


Ingredienti:

  • 3 cespi di indivia belga
  • 3 mele golden o granny smith (mele non farinose)
  • 15 noci
  • Olio evo
  • Mezzo limone

Tempo di preparazione: 20 minuti

Porzioni: 4

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Conservazione: 2 giorni in frigorifero 

Ricetta vegetariana e vegana


Procedimento:

Sbucciate le mele, tagliatele a dadini e metteteli in una ciotola capiente, spruzzandoli man mano con qualche goccia di limone perché non anneriscano, e mescolando di modo che il limone si distribuisca bene.

Eliminate le primissime foglie esterne dell’insalata belga, lavate bene i cespi interi, facendo scorrere l’acqua, per quanto possibile, anche tra le foglie, strizzate bene e tagliate a rondelle.

Aggiungete alle mele.

Sgusciate le noci (resistete alla tentazione di comprarle già sgusciate, costano un patrimonio e soprattutto, a mio avviso, sono quasi immangiabili).

Mescolate tutto insieme con un filino di olio extra vergine di oliva buono e delicato.

L’insalata è pronta: l’indivia belga è croccante e un pochino amara, la mela l’addolcisce e le noci ne arricchiscono il sapore e la consistenza.

La volete ancora più natalizia, ancora più beneaugurante? Basta aggiungere qualche chicco rosso di melograno

Prepariamoci al Natale – I contorni: l’Insalata rossa, verde e oro del Natale


Insalata con valeriana, melograno e noci per Natale
Insalata di Natale

Un’insalata di Natale con i colori del Natale!

Eccoci qui, le feste si avvicinano (a grandi passi, come sempre in questo periodo) e nel mio programma gastronomico di sostegno al pensiero “cosa preparo per il pranzo di Natale … o per uno dei tanti pranzi limitrofi del periodo” siamo arrivati ai contorni

Questa insalata è molto buona, i sapori sono bene in armonia, ma io trovo che sia soprattutto bellissima!

———————————————————————————————————————————————————————————————————————-

Come si fa?
Si preparano noci sgusciate, melograno sgranato e valeriana pulita e scolata – in proporzioni variabili a piacere
Si mescola tutto insieme e si condisce con poco olio evo

Ricetta vegetariana e vegana

———————————————————————————————————————————————————————————————————————–

E’ perfetta come contorno a qualunque piatto, sia di carne che di pesce, perché molto fresca e digestiva, ma si può servire anche come antipasto, preparandola in ciotole individuali da far trovare già in tavola, dove aumenteranno l’allegria natalizia.

Se siete invitati e volete contribuire alla tavola conviviale con qualcosa di originale, ma facile da trasportare, questa è la ricetta giusta.

Prepariamoci al Natale – Antipasti: Insalata russa sprint


 

 

Insalata russa sprint, si fa in meno di dieci minuti
Insalata russa

Un’insalata russa diversa che si fa in pochissimi minuti, ci credereste? Ed è pure buonissima, personalmente la preferisco alla tradizionale.

Sulla tavola natalizia è bello proporre diverse alternative, ben venga quindi una ricetta che si risolve in pochissimo tempo.

Perché anche il tempo è prezioso, ed è bene badare a NON SPRECARE nemmeno quello
——————————————————————————————————————————-

Ingredienti per 5 – 6 porzioni:

• 1 vasetto di giardiniera sotto aceto
• 1 vasetto piccolo di pisellini lessati
• 5 cucchiai di maionese pronta
• 1 cucchiaino di senape

Tempo di preparazione: 8 minuti, in anticipo.
Difficoltà: bassissima
Costo: medio
Conservazione: 2 – 3 giorni in frigorifero
Il Gusto di non Sprecare: se ne avanza si può riciclare per arricchire ilo condimento dell’insalata, fare tartine, farcire il panettone gastronomico
————————————————————————————————————————
Procedimento:

Scolate la giardiniera, strizzatela bene dall’aceto, mettetela nel mixer e, facendo girare a intermittenza, tritate le verdure in modo grossolano. Trasferitele nella ciotola.

Scolate i pisellini, sciacquateli sotto l’acqua fredda, scolateli ancora bene e aggiungeteli alla giardiniera.

Condite con la maionese e la senape.

Lasciate riposare alcune ore, quindi servite: è appetitosissima!

Naturalmente nessuno vieta di usare i piselli surgelati, facendoli lessare o, ancora meglio, cuocere pochi minuti a microonde, e di farsi la maionese da sé. A voi la scelta.

Prepariamoci al Natale -Antipasti: Crema di formaggi con frollini salati


La crema di formaggi accompagnata dai frollini salati è un antipasto insolito, adatto anche la vigilia di Natale, da proporre in porzioni individuali (che a me piacciono moltissimo, perché sono anche decorative)
La crema di formaggi è un’ottima soluzione per NON SPRECARE in quanto può essere preparata anche con qualità alternative, magari avanzate.


 

Ingredienti per la crema di formaggi:

100 grammi di ricotta (o altro formaggio morbido)
• 200 grammi di gorgonzola dolce (o altro formaggio saporito)
• 1 manciata di olive nere rotonde
• 1 cucchiaino raso di curry (da dosare a piacere)
• Poco latte

Tempo di preparazione: 10 minuti

———————————————————————————————————————————————————————————————————————-

Ingredienti per circa 25 – 30 biscotti

• 150 grammi di farina 0
• 50 grammi di gherigli di noci
• 5 cucchiai olio evo
• 5 cucchiai vino bianco secco molto freddo
• 1 grattata di noce moscata
• 2 pizzichi di sale
• formine per biscotti natalizie

  • Tempo di preparazione nel mixer: pochi minuti
  • Tempo di riposo: almeno un’ora
  • Tempo di cottura: 20 – 25 minuti
  • Difficoltà: bassa
  • Costo: basso
  • Conservazione: 4 – 5 giorni
  • Il Gusto di non Sprecare: si recuperano eventuali avanzi di formaggi diversi

Procedimento:

Con un cucchiaio di legno, preparate la crema di formaggi: amalgamate bene ricotta e gorgonzola aiutandovi al bisogno con pochissimo latte, e profumate con il curry. Aggiungete le olive

Mettete nel mixer i gherigli di noci e sminuzzateli.

Aggiungete la farina, l’olio, la noce moscata, il sale, e frullate

Aggiungete il vino bianco, frullate ancora: dovete ottenere un impasto compatto e morbido.

Avvolgete l’impasto nella pellicola e mettetelo a riposare in frigorifero.

Al momento di riprenderlo, preparate la madia leggermente infarinata. Accendete il forno a 180°.

Appoggiate l’impasto, copritelo con la pellicola per non ungere il mattarello, quindi stendete l’impasto dello spessore di circa ½ cm.

Ritagliate quanti più biscotti potete e, man mano, appoggiateli sulla leccarda del forno foderata con la carta forno.

Recuperate l’impasto in eccesso, stendetelo di nuovo, fate altri biscotti, e così fino a esaurimento.

Passate i biscotti nel forno caldo finché si presentano ben dorati

Al momento di andare in tavola, riprendete la crema di formaggi, dividetela in coppette monoporzioni, decorate con un biscotto e servite, proponendo a parte i biscotti in esubero