Ragù di fave allo zafferano


Ci sono ancora le fave, ma non dureranno a lungo.

Vediamo di fare il pieno, visto che sono proteiche e ricche di potassio, oltre che di ferro, magnesio, rame, selenio.

Questo condimento per la pasta, o per il riso, oltre che semplice e veloce è buono, fresco, appetitoso.

Gli ingredienti per quattro persone:

  • 300 grammi circa di fave da sgranare
  • 1 scalogno
  • 2 bustine di zafferano
  • 5 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaio colmo di granella di pistacchi
  • Qualche foglia di menta fresca
  • Sale

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

 

Sgranate le fave (potete tenere i baccelli e usarli così)

Sbollentatele per pochi minuti in acqua leggermente salata, scolatele

Frullatele grossolanamente nel mixer

Mettete su l’acqua della pasta

Tritate lo scalogno, fatelo rosolare a fuoco dolce nell’olio, allungate con mezzo bicchiere d’acqua dove avrete sciolto lo zafferano.

Aggiungete le fave frullate e continuate la cottura, sempre a fuoco dolce, aggiungendo altra acqua se dovesse asciugarsi troppo

Dopo 5 o 6 minuti il sughetto è pronto: lasciatelo lì.

Avrete già buttato la pasta: quando è quasi pronta, terminate il condimento, profumando con la menta e aggiungendo i pistacchi tritati

Scolate la pasta, fatela insaporire qualche secondo nel condimento, quindi servite in tavola, decorando i piatti con una fogliolina di menta

Buon appetito di primavera!

Miniatura di Giovanna Garzoni (1600 – 1670)