Una rompi-blogger


Sono sempre qui a predicare e insistere e raccomandarmi: Non sprecate!

Dite la verità, qualche volta rompo.

“Ma qui non avanza mai niente” mi dice qualcuno

Bene, meglio!

Però il problema esiste, è reale ed è gravissimo.

Ci pensate? Siamo sempre di più su questa Terra, e continuiamo a crescere a ritmi esponenziali.

Ma da dove arriva quello che mangiamo?

Dal mare, grande sì, ma l’unico che c’è, e dalla terra, grande anche lei, parecchio cementificata. Non ce ne sono altri.

Per favore, datemi retta, non sprecate

Fate attenzione, controllate che niente vada a male, recuperate, riciclate.

Avete bisogno dei consigli del mio blog e del mio ebook? Ne sono onorata e felice

Volete fare da soli? Va benissimo lo stesso, ma impegnatevi

Piano piano, con calma, senza ansie, cominciate ad alzare il livello di attenzione e … vedrete che, in poco tempo, non solo sarà più facile non sprecare, ma vi verranno un sacco di idee, idee vostre, per fare sempre meglio.

 

La vostra affezionata rompi-blogger

Consigli di lettura:

Elogio dello spreco di Andrea Segrè  – o qualunque libro scritto da lui

 

 

 

 

 

 

 

 

Eventualmente anche il mio Gusto

http://amzn.to/2HcjZWd https://bitly.com/#

 

Pubblicato da

Paola Bortolani

Un altro blog di cucina?! Sì, ma non come tutti gli altri, perchè qui l'ingrediente principale è l'avanzo, lo scarto, l'esubero. Ricette e consigli, tanti consigli, per contenere al massimo lo spreco del cibo e per recuperare quello che avanza con originalità ed eleganza

20 pensieri su “Una rompi-blogger”

  1. Ci vorrebbe una rete capillare di rompi-blogger e la cultura del non sprecare dovrebbe diventare materia scolastica. Io ho avuto una mamma molto senzinsibile a questo problema, ma mi ricordo ancora lo sgomento che ho provato una sera, a casa di amici, quando, a fine cena, la padrona di casa ha cominciato a buttare nella pattumiera patate arrosto e fettine di arista. Ma neanche metterle fuori per i gatti????

    Piace a 4 people

    1. Penso che le nostre mamme fossero tutte sensibili, io ricordo che non solo non si buttava nulla, ma ci si sarebbe profondamente vergognati del contrario. Il progetto scolastico si potrebbe fare, basterebbe arrivare al Ministero 😉

      Piace a 3 people

  2. Ma che romoi-blogger!! Io è una vita che riciclo, sarà il mio essere Genovese, sarà che non trovo giusto sprecare perchè sò quanto si suda per arrivare… fatto stà che oltre a cucinare le dosi giuste (odio gli avanzi che circolano in cucina) quel che resta in frigo, riesco sempre ad abinarlo in qualche modo.
    Continua così Paola

    Piace a 1 persona

  3. per me fai solo bene a ricordare che nella vita di oggi sprecare cibo è un peccato oltre che antieconomico
    condivido in pieno e sposo la filosofia dell’anti-spreco in tutta la mia giornata estesa a tutto ciò che va oltre il cibo

    Piace a 1 persona

I commenti sono molto graditi. Se ha i voglia, lascia la tua opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.